Costruire dialogando

Nuovo

Mt 21-27 e Zc 9-14 tra intertestualità e pragmatica

di Mirko Montaguti 

Analecta Biblica 218

2016, pp. 552  

Il presente studio si concentra cosi sui testi di Zc 9-14 riconosciuti come intertesti di Mt 21-27, per ascoltane le risonanze di significato dentro la comunicazione portata avanti dal primo vangelo. 

Altri dettagli

36,00€

Altre informazioni

Mt 21-27 e Zc 9-14 tra intertestualità e pragmatica

di Mirko Montaguti 

Analecta Biblica 218

2016, pp. 552  

Molte volte l’indagine esegetica ha affrontato la relazione tra il Deutero-Zaccaria e i vangeli della passione. Ha senso affrontare il tema ancora una volta? Certamente no, se questo significa precisare nuovamente la dipendenza genetica dagli oracoli profetici delle tradizioni o delle redazioni evangeliche. Ma se l’obiettivo è invece quello di analizzare il senso e la funzione di questa relazione, allora il campo di lavoro è aperto e affascinante.

Il presente studio si concentra cosi sui testi di Zc 9-14 riconosciuti come intertesti di Mt 21-27, per ascoltane le risonanze di significato dentro la comunicazione portata avanti dal primo vangelo. E’ anche mediante questa relazione intertestuale, infatti, che viene costruito il lettore modello di Matteo. In considerazione di ciò, l’approccio metodologico utilizzato nell’analisi è decisamente innovativo. Esso infatti si muove nell’ambito dell’intertestualità, intendendo quest’ultima però come un preciso strumento pragmatico provveduto dall’autore modello.

L’analisi è funzionale ad una sintesi che rilegge complessivamente la strategia intertestuale nella sua funzione comunicativa; essa inserisce in particolare alla comprensione della dinamica teologica del “compimento”, nonché ad una ridefinizione che il lettore modello è chiamato ad operare circa il volto del Messia e i tratti caratteristici della comunità radunata intorno a lui.

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

30 altri libri nella stessa collana