Ricerca (1944 products)

Titolo

Autore

Anno di pubblicazione

Categories

Home

La vita religiosa a Roma intorno al 1870

Nuovo

Ricerche di storia e sociologia

AA.VV.

Miscellanea Historiae Pontificiae 31

1971, pp. 284

La presa della Città Eterna da parte dell’esercito del generale Cadorna il 20 settembre 1870 costituisce una data di grande rilievo nella storia esterna della Chiesa Cattolica

Altri dettagli

15,00€

Altre informazioni

Ricerche di storia e sociologia

AA.VV.

Miscellanea Historiae Pontificiae 31

1971, pp. 284

La presa della Città Eterna da parte dell’esercito del generale Cadorna il 20 settembre 1870 costituisce una data di grande rilievo nella storia esterna della Chiesa Cattolica. Da oltre un millennio, dai tempi di Pipino il breve e di Carlo Magno, il Papato esercitava la propria sovranità su un territorio al centro della penisola italiana. Questo “Stato della Chiesa” aveva costituito nel corso dei secoli lo strumento più efficace per garantire bene o male l’indipendenza dei Pontifici romani contro i tentativi di predominio dei feudatari locali o dei principi d’oltralpe e in tal modo aveva difeso la libertà del potere spirituale nei confronti del potere temporale, l’indipendenza e la purezza della disciplina ecclesiastica e della fede tra i membri della Chiesa universale. Non solo l’attività della Chiesa aveva potuto così preservare la sua autonomia e personalità, ma in ogni paese l’autonomia e la personalità del corpo ecclesiale erano state preservate o restaurate grazie all’appoggio che le autorità religiose locali trovavano nel Pontefice romano, quando esse si appellavano a lui per difendersi contro le usurpazioni più o meno grandi dei principe e degli stati.

30 altri prodotti della stessa categoria