Chiesa postconciliare e migrazioni

Nuovo

Quale Teologia per la missione con i migranti

di Gaetano Parolin

Tesi Gregoriana Missiologia 6

2010, pp. 552

Le migrazioni sono una realtà complessa, diffusa e strut­tu­rale, che negli ultimi decenni ha conosciuto uno sviluppo senza precedenti. Esse presentano inoltre risvolti spesso drammatici, come testimonia la cronaca ormai quo­ti­diana

Altri dettagli

35,00€

Altre informazioni

Quale Teologia per la missione con i migranti

di Gaetano Parolin

Tesi Gregoriana Missiologia 6

2010, pp. 552

Le migrazioni sono una realtà complessa, diffusa e strut­tu­rale, che negli ultimi decenni ha conosciuto uno sviluppo senza precedenti. Esse presentano inoltre risvolti spesso drammatici, come testimonia la cronaca ormai quo­ti­diana. Alla crescita del fenomeno si accompagna, peraltro, lo sviluppo di politiche restrittive e di espres­sioni xenofobe e discriminatorie. Lo studio presenta una lettura interdisciplinare della realtà migratoria, allo scopo di evidenziare le conver­genze significative che risultano dal dialogo tra scienze umane e scienze teologiche. Il carattere processuale e relazionale delle migrazioni, la dimensione aperta delle identità nazionali, etniche e culturali, offrono all’ap­proc­cio teolo­gico la possibilità di cogliere uno spazio erme­neu­tico che ci per­met­te di parlare di Dio, della persona umana e del mondo, di Cristo e della Chiesa.  L’analisi del rapporto profondo tra missione e migra­zioni arriva ad ipotizzare la missione tra, per e con i migranti come un nuovo paradigma della missione stessa della Chiesa. Sulla scorta dei documenti della Chiesa postconciliare risulta inoltre evidente il passaggio dalla pasto­ra­le migratoria di conservazione ad una pastorale missionaria, dialo­gica e comunionale. Tempo delle migrazioni, il nostro è soprattutto tempo dello straniero. In questo contesto assume importanza il tema del riconoscimento, assoluto ed incon­dizionato, reciproco e riconoscente dell’altro, che apre la via alla re­la­­zione amorosa, nella quale trovano significato e si in­con­­trano alterità e identità, unità e molteplicità, diffe­ren­za e ugua­glianza, periferia e centro, distanza e prossi­mi­tà.

30 altri prodotti della stessa categoria