Ricerca (1960 products)

Autore

Titolo

Anno di pubblicazione

Formato File

Prezzo

Between 
and 

Collana

Gregorianum

Solo online

04 - Begasse de Dhaem Amaury - Per ipsum, et cum ipso et in ipso.

Nuovo

AMAURY BEGASSE DE DHAEM, S.I.
Per ipsum, et cum ipso et in ipso.
Gesù Cristo, «il Salvatore del mondo» (Gv 4,42)

RIASSUNTO
L’articolo, che verte sulla problematica della salvezza nel contesto della teologia cristiana delle religioni, consta di due parti. Nella prima, si ripercorre un secolo della rivista Gregorianum sull’argomento, distinguendo cinque periodi. Nella seconda, raccolta l’eredità, l’autore abbozza una proposta sistematica: partendo dall’autorivelazione del Dio trino e uno, contempla l’unità del creato, dell’umanità e della storia della salvezza, segnata dalla logica divina e storica dell’elezione di «uno per i molti», ricapitolata in Gesù Cristo, dove singolarità e universalità combaciano, e comunicata nello Spirito Santo, che riconduce al Padre l’umanità salvata costituendola come Corpo e pleroma di Cristo, ossia Chiesa. È sempre una forma eucaristica, esplicita o nascosta, di associazione trinitaria al mistero pasquale, che permette d’attingere alle fonti della salvezza, ossia di diventare «figli nel Figlio», appagando il desiderio del
cuore inquieto e le aspirazioni dell’uomo religioso.
Parole chiave: Gesù Cristo; salvezza; teologia delle religioni.

Altri dettagli

9,00€

Altre informazioni

AMAURY BEGASSE DE DHAEM, S.I.
Per ipsum, et cum ipso et in ipso.
Gesù Cristo, «il Salvatore del mondo» (Gv 4,42)

RIASSUNTO
L’articolo, che verte sulla problematica della salvezza nel contesto della teologia cristiana delle religioni, consta di due parti. Nella prima, si ripercorre un secolo della rivista Gregorianum sull’argomento, distinguendo cinque periodi. Nella seconda, raccolta l’eredità, l’autore abbozza una proposta sistematica: partendo dall’autorivelazione del Dio trino e uno, contempla l’unità del creato, dell’umanità e della storia della salvezza, segnata dalla logica divina e storica dell’elezione di «uno per i molti», ricapitolata in Gesù Cristo, dove singolarità e universalità combaciano, e comunicata nello Spirito Santo, che riconduce al Padre l’umanità salvata costituendola come Corpo e pleroma di Cristo, ossia Chiesa. È sempre una forma eucaristica, esplicita o nascosta, di associazione trinitaria al mistero pasquale, che permette d’attingere alle fonti della salvezza, ossia di diventare «figli nel Figlio», appagando il desiderio del
cuore inquieto e le aspirazioni dell’uomo religioso.
Parole chiave: Gesù Cristo; salvezza; teologia delle religioni.

30 altri prodotti della stessa categoria